Totale (Tasse incl.): 0,00 
  • -40%
Plato Rotor Q-Ring BCD 104

Plato Rotor Q-Ring BCD 104

Prezzo: 67,50  112,50 
Colore:
  • No hay stock en Colore Nero Hay stock en otras combinaciones Hay stock en 38, Nero
Sviluppo:
  • No hay stock en Sviluppo 38 Hay stock en otras combinaciones Hay stock en Nero, 38
Ref: DX74C01-013-23010-0
CONSEGNA IN 48 ORE
Tranne ultime unità o prodotti in liquidazione. Controlla i tempi di consegna stimati quando scegli il metodo di spedizione.

Ultimi articoli in magazzino

I Q-Rings sono piastre ovali con sviluppo variabile, che riducono il punto morto e

ottimizzano la consegna di potenza sviluppata durante l'azione di pedalata.

Información sobre Plato Rotor Q-Ring BCD 104

Scheda tecnica

Filtro stagionale 2015
Usa filtro Strada
N. Piastre filtranti 1

Product Information

Il piatto Q-Ring ha due zone differenziate, una di sviluppo crescente e un'altra

decrescente.

La zona crescente si trova dove la muscolatura delle gambe, durante l'azione del

pedalare, è in grado di esprimere tutta la sua potenza. Il piatto Q-Ring, in quel momento

specifico, cresce fino a fornire uno sviluppo superiore di 2,6 denti rispetto allo sviluppo

originale del piatto (se usiamo un piatto Q-Ring da 53 denti, nella zona di massima

ovalizzazione sarà equivalente a uno da 55,6 denti) al fine di sfruttare al massimo

tutta la potenza che sviluppiamo e non sprecare energia. Immediatamente dopo

aver superato quel punto specifico di massima forza, lo sviluppo inizia a decrescere

progressivamente fino a raggiungere il suo sviluppo minimo nella zona del punto morto

(in questo caso il piatto sarà diminuito di 2,6 denti. Usando un piatto Q-Ring da 53 denti, nel

punto morto, lo sviluppo sarà equivalente a uno da 50,4 denti). Superato il

punto morto, lo sviluppo ricomincia a crescere progressivamente fino al

successivo punto di massimo sforzo.

Durante un giro completo dei pedali, il piatto Q-Ring passa attraverso 2 zone di

massimo sviluppo e due zone minimizzate di punto morto, ottenendo un'

ottimizzazione della consegna di forza, un'accelerazione moderata della cadenza di

pedalata, nel passaggio per la zona di punto morto e una riduzione notevole degli effetti

nocivi del punto morto, su ginocchia e muscolatura.

Sia la massima crescita che la minima sono proporzionali e il loro incremento e

decremento, progressivi. Le gambe non percepiscono picchi di forza, ma la pedalata, in

modo naturale, diventa più rotonda e armoniosa, poiché il piatto aiuta il ciclista a

dosare la sua forza e applicarla dove è necessario. Questa proporzione perfetta, tra le

zone estreme fa sì che gli elementi meccanici della bici non subiscano e percepiscano il

piatto Q-Ring come se fosse rotondo. La catena non riceve strappi né il cambio subisce

tensioni nocive, quindi la precisione del cambio è perfetta.

La proporzione esistente tra massimi incrementi-decrementi è proporzionale a

sua volta, al diametro del piatto. Questa proporzione aumenterà quanto

maggiore sarà il piatto e diminuirà con gli sviluppi più piccoli, adattando l'ovalizzazione a

ogni momento e situazione di pedalata.

Prodotti simili